Altri contenuti

Accesso Civico

L'art. 5 del D.Lgs. 14.03.2013, n. 33 disciplina l'accesso civico ossia il diritto di chiunque di chiedere ad una pubblica amministrazione documenti, informazioni o dati che la P.A. avrebbe dovuto pubblicare nel sito internet ai sensi della normativa vigente e che non ha pubblicato.

La richiesta di accesso  civico  non  è  sottoposta  ad  alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente non deve essere motivata, è gratuita e  va  presentata  al  responsabile della trasparenza dell'amministrazione obbligata  alla pubblicazione che si pronuncia sulla stessa.

L'amministrazione,   entro   trenta   giorni,  procede   alla pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione  o  del  dato richiesto e  lo  trasmette  contestualmente  al  richiedente,  ovvero comunica  al  medesimo   l'avvenuta   pubblicazione,   indicando   il collegamento  ipertestuale  a  quanto  richiesto.  Se  il  documento, l'informazione o il dato  richiesti  risultano  gia'  pubblicati  nel rispetto  della  normativa  vigente,  l'amministrazione   indica   al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

Nei casi di ritardo  o  mancata  risposta  il richiedente  può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui  all'articolo  2, comma  9-bis  della  legge  7  agosto  1990,  n.  241,  e  successive modificazioni,  che,  verificata  la  sussistenza  dell'obbligo   di pubblicazione, nei  termini  di  cui  al  comma  9-ter  del  medesimo articolo, provvede alla pubblicazione.

Il Responsabile della Trasparenza, cui indirizzare le richieste di accesso civico, è il Segretario del Comune - Tel. 0121/ 842613

E-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Funzionario "Anti-ritardo"

Il soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo nella conclusione del procedimento, in caso di mancata emanazione di un provvedimento amministrativo nei termini stabiliti per legge o per regolamento è individuato nel Segretario Comunale. Il termine per concludere i procedimenti è di norma 30 (trenta) giorni, salvo che non sia diversamente stabilito dalla legge o dal Regolamento Comunale.

I richiedenti, decorso inutilmente il termine, possono rivolgersi al responsabile a cui è stato attribuito il potere sostitutivo perché, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, rilasci l’atto amministrativo richiesto attraverso le strutture competenti o con la nomina di un commissario ad acta.

Il responsabile a cui sono stati attribuiti i poteri sostitutivi è il Segretario del Comune,

Coloro che intendono avvalersi di questa procedura devono inoltrare il Modulo di richiesta in formato cartaceo a Comune di Roure fraz. Balma 1-   , - 10060 ROURE (TO)

oppure

via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FUNZIONARIO ANTI RITARDO

PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE:

Relazione annuale del Responsabile della prevenzione della corruzione 2015

L’Autorità ha pubblicato  la scheda standard che i Responsabili della prevenzione della corruzione sono tenuti a compilare per  la predisposizione della Relazione prevista dall’art. 1, comma 14, della legge n. 190/2012 e dal Piano Nazionale Anticorruzione (paragrafo 3.1.1., p.30) sull’efficacia delle misure di prevenzione definite dai Piani triennali di prevenzione della corruzione.

La Relazione dovrà essere pubblicata esclusivamente sul sito istituzionale di ogni ente, entro il 31 gennaio 2016, nella sezione Amministrazione trasparente, sottosezione “Altri contenuti – Corruzione”.

  la Relazione, ai sensi dell’art. 1, comma 14, della legge n. 190 del 2012, è atto proprio del Responsabile della prevenzione della corruzione e non richiede né l’approvazione né altre forme di intervento degli organi di indirizzo dell’amministrazione di appartenenza.

 

relazione annuale sulla prevenzione della corruzione

Responsabile

Codice di comportamento

             Avviso pubblico

___________________________________________________________

RELAZIONE ANNUALE RPC ANNO 2016

____________________________________________________________

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE ALLA CORRUZIONE 2016-2018

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE ALLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA 2017-2019

____________________________________________________________

ALLEGATI:

ALLEGATO A "TABELLE AREE DI RISCHIO"

ALLEGATO B "TABELLA LIVELLO DI RISCHIO"